Skip to main content

Elia Zupelli

Sognatore di notte, pragmatico di giorno, anarchico nella sintassi, credo profondamente nel senso etico della professione: “Il giornalista è colui che distingue il vero dal falso. E pubblica il falso”.

Scroll