Skip to main content
-->

Alberti riscrive l'emozione fra le note - 29/04/2018

LeXGiornate per l'arte. Musica a Palazzo: si è conclusa la seconda edizione del festival TRA Debussy, Mozart e Bach

La Chiesa Santa Maria del Carmine presa d'assalto per l'ultimo appuntamento



" Scrivere e riscrivere. La musica, le parole, i concetti. Alla ricerca dell'unica verità assoluta: l'emozione" E' racchiuso in queste parole lo stupore lasciato negli ascoltatori, dal M° Daniele Alberti nelle vesti ieri di pianista oltre che direttore artistico della fortunata seconda edizione de LeXGiornate per l'arte. Musica a Palazzo. Un viaggio tra Debussy, Mozart e Bach passando per Francesco Soldano, compositore bresciano zio del pianista , di cui stato proposto "Memoria dei miei genitori". Grande successo anche per la visita guidata a cura dei ragazzi dell'Istituto Cesare Arici di Brescia guidati in un lavoro di ricerca dagli architetti della Soprintendenza di Brescia.




Alberti 29 aprile
Scroll